Seleziona una pagina

Hic verbum caro factum est

Litografia in buon stato dimensioni cm. 19,7 x 27,8
Un tempo, nella Santa Casa, entro un baule, era conservata la cosiddetta «veste della Madonna» che la devozione popolare identificava, senza alcun fondamento, con quella indossata a Nazaret dalla Vergine. La «veste» fu trafugata dai napoleonici nel 1797, insieme con la statua della Santa Casa, e se ne persero le tracce, mentre la statua tornò a Loreto nel 1801 su pressante richiesta di Pio VII. La reliquia del velo ha relazione con la «veste», perché nei secoli XVII-XVIII, il giovedì e il venerdì santo, la statua veniva avvolta da un velo nero che poi, messo a contatto con la «veste» – e talvolta anche con la «sacra scodella» – veniva ridotto in minuscole particelle, applicate su un’immagine della Madonna. Nelle cronache dei cappuccini si legge che i frati, fin dal secolo XVII, preparavano «piccole ostie che sogliono adoperarsi per unire il velo della Beata Vergine alla sua immagine». Il custode della Santa Casa certificava con la sua firma l’origine della reliquia.
Questa è una copia del ceertificato senza reliquia

1900

Buone condizioni