Seleziona una pagina

Cum Privilegio Sac, Caes, Mai

acquaforte Melchior Küsel secondo Johann Wilhelm Baur
Pubblicato Augusta. c.1670.
Dimensioni Immagine 160 x 249 mm, Foglio 205 x 278 mm
incollata su supporto cartaceo semirigido, alcune piccole macchie
Da Iconographia; una serie di 148 lastre incise di Küsel su disegni di Baur. Il frontespizio recita in latino: “Complectens in se Passiones, Miracula, Vitam Christi universam” o “Abbracciare le passioni, il Miracolo, tutta la vita di Cristo”. La serie ebbe un enorme successo e passò attraverso numerose edizioni tra gli anni 1670 e 1702.

Melchior Küsel (1626 – 1683) fu un incisore ed editore che fu allievo di Matthäus Merian il Vecchio a Francoforte. Küsel acquisì gran parte del Nachlass di JWBaur dopo la sua morte. Per la maggior parte, le riproduzioni di Küsel delle opere di Baur si dividono in quattro categorie: le 146 incisioni intitolate Iconographia (1670); le 42 tavole del “Pastor Fido” del 1671; le 40 tavole del “Underschidliche Prospecten” del 1681; e le 151 tavole delle “Metamorfosi” di Ovidio del 1681 che sono copiate dalla serie incisa di Baur del 1639/41.

1670 c.a.

Melchior Kusell

Buone condizioni